Goldplast partecipa al giro d’italia dei 100 anni insieme ad Astoria Vini

News

08.05.2017

Goldplast partecipa al giro d’italia dei 100 anni insieme ad Astoria Vini

Al Giro d’Italia 2017 sarà presente anche GOLDPLAST, grazie alla partnership con la casa vinicola trevigiana Astoria Vini. Il Prosecco DOCG di Astoria, infatti, sarà offerto ai tanti spettatori della prestigiosa manifestazione sportiva nei calici soffiati realizzati in edizione speciale da GOLDPLAST, azienda italiana specializzata nella ideazione, produzione e commercializzazione di articoli per la tavola di alta qualità.

 

Per i 100 anni del Giro d’Italia Astoria ha creato una cuvée da collezione in una elegante bottiglia Astor dal caratteristico stile “intagliato”; sarà servita durante le tappe del giro nei calici soffiati GOLDPLAST, realizzati per l’occasione riprendendo il classico colore della Corsa Rosa, sul quale risaltano i loghi del Giro100 e di Astoria.

 

Una edizione speciale dei calici per rafforzare una storia di collaborazione, quella con Astoria, che affianca nuovamente due brand simbolo dell’eccellenza del Made in Italy nel mondo, che condividono la passione per l’innovazione e per il successo”, commenta Alberto Conti, Marketing & Style Manager di GOLDPLAST. L’azienda, infatti, aveva già creato una edizione speciale di calici soffiati per Astoria nel 2016, per il lancio della cuvée Yu Sushi Sparkling: i calici soffiati, in quella occasione, si sono vestiti di bianco con gli stessi inserti rossi che caratterizzano la bottiglia dell’innovativo spumante.

 

Essere partner di Astoria in occasione della centesima edizione del Giro d’Italia è per noi motivo di grande orgoglio”, sottolinea Conti. “Sarà un momento che ci rappresenta nella nostra più vera vocazione per l’ospitalità, volta a creare momenti di convivialità di alto livello e su misura per i professionisti più esigenti del settore.”  

 

Vi aspettiamo lungo le 21 tappe del centesimo Giro d’Italia, che attraverseranno l’Italia per tutta la sua lunghezza dal 5 al 28 magio 2017.